Alimentazione e dintorni

Forum di informazione su Sovrappeso, Disturbi Alimentari e Alimentazione
 
IndiceCercaRegistratiAccedi

Condividi
 

 La mia "amica"

Andare in basso 
AutoreMessaggio
Leopardi

Leopardi

Messaggi : 333
Data d'iscrizione : 28.01.10
Età : 26
Località : Barcellona P.G.

La mia "amica" Empty
MessaggioTitolo: La mia "amica"   La mia "amica" Icon_minitime08.03.10 2:40

Parlare del mio DA non è assolutamente facile. Premetto che non sono molto brava con le parole e che non sono abituata a esprimere i miei sentimenti. La mia malattia l'ho sempre considerata come un'amica, quell'amica che ormai mi accompagna da più di un anno, che vive di me, dei miei comportamenti. Con lei ho questo rapporto forse perché il tutto è nato da una mancanza d'affetto, da quella famosa sensazione del "mi manca qualcosa" e in lei ho sempre cercato tutto quello che mi è mancato. Solo ora mi rendo conto che tutto questo è stato inutile e non mi ha portata da nessuna parte. Non era la prima volta che mi ammalavo ma, questa volta la situazione era diversa, ero disposta a rischiare pure la vita pur di raggiungere il mio obiettivo. Quante gioie e attenzioni mi dava ma, quante cose mi ha tolto allo stesso tempo: le amicizie, gli interessi, la voglia di divertirsi...piano piano tutto spariva . Ancora oggi pago le conseguenze di quell'inutile ricerca della perfezione. Paure, ansie e preoccupazioni mi accompagnano sempre ogni volta che mi siedo a tavola, che mangio con altri, che entro in qualche negozio, che mi guardo allo specchio, che mi peso...la mia vita ormai da troppo tempo è incentrata sul peso, alimentazione e forme.e per quanto io possa provare a distrarmi i pensieri restano lì, ma credo nella terapia e so che è l'unico modo per poter uscire da questo inferno, da quest' incubo. So che è molto difficile e che la strada è molto lunga ma , non mi arrendo perché la malattia si è portata via troppi pezzi di vita e mi ha fatto rimanere sola...sola con lei e con tutto quello che mi diceva, con i suoi consigli che mi facevano stare bene, che mi facevano sentire cosi forte e sicura di me ma, in realtà non lo ero, anzi tutt'altro, perché più andavo avanti più la malattia si nutriva di me e io diventavo sempre più debole. Io rivoglio la mia vita, le mie emozioni, che ormai ho perso, rivoglio la vera felicità, non quella che mi dava il DA. IO VOGLIO GUARIRE E CI METTERÒ TUTTA ME STESSA PER RIUSCIRCI.
Torna in alto Andare in basso
crisalide

crisalide

Messaggi : 1806
Data d'iscrizione : 28.01.10

La mia "amica" Empty
MessaggioTitolo: Re: La mia "amica"   La mia "amica" Icon_minitime08.03.10 3:07

Lo scopo della malattia è proprio questo,gettarti in solitudine,in modo che tu l'ascolti di più e fai tutto ciò che ti chiede.non ti dice nulla di vero e ti da solo qualcosa di effimero.è vero che ti dava una sensazione di benessere,che ti faceva sentire forte tutte le volte che assumevi un comportamento malato,che eseguivi un suo ordine.ma tutto questo ha una brevissima durata.la terapia altro non è che un esperimento a costo zero,per vedere come si sta con la guarigione.ti è stata concessa questa possibilità e devi sfruttarla al massimo.la malattia non è più forte di te...ma come già ti ho detto,già il solo fatto di affrontarla,di non arrenderti ad essa dimostra che sei forte.il da ti fa credere che raggiungerai la perfezione...ma di che perfezione parla??cosa intende??non esiste essere più imperfetto dell'uomo.tutti abbiamo pregi e difetti!continua ad andare avanti,a lottare,a prenderla a calci e vedrai che tornerai a sorridere,a provare emozioni e divertiri come tutti.non permetterle di cibarsi dei tuoi comportamenti.fai il contrario di ciò che ti chiede e ne verrai fuori.
Torna in alto Andare in basso
Leopardi

Leopardi

Messaggi : 333
Data d'iscrizione : 28.01.10
Età : 26
Località : Barcellona P.G.

La mia "amica" Empty
MessaggioTitolo: Re: La mia "amica"   La mia "amica" Icon_minitime08.03.10 3:13

Come direbbe qualcuno monkey la vita ti da sempre l'opportunità di rifarti infatti adesso al mio fianco ci sono persone meravigliose che mi stanno aiutando tantissimo in questa battaglia, che mi aiutano a rialzarmi quando cado e che non mi lasciano mai sola.io lotterò per riprendermi la mia vita, perché è la cosa che più mi manca Sad Sad Sad
Torna in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




La mia "amica" Empty
MessaggioTitolo: Re: La mia "amica"   La mia "amica" Icon_minitime

Torna in alto Andare in basso
 
La mia "amica"
Torna in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Alimentazione e dintorni :: Community :: Descrivete il vostro DA-
Vai verso: